Medicina Estetica

medicina esteticaLa medicina estetica è una branca medica relativamente nuova, a carattere multidisciplinare, che si occupa di migliorare la qualità della vita di chi vive a disagio per un inestetismo non accettato. Persegue essenzialmente la correzione degli inestetismi del viso e del corpo attraverso un programma di prevenzione dell’invecchiamento generale e di quello cutaneo in particolare.

Gli inestetismi di cui si occupa la medicina estetica possono essere presenti fin da giovane età (cicatrici esiti di acne giovanile, angiomi cutanei, ecc) oppure possono essere acquisiti nel corso degli anni, per l’accumularsi di danni dovuti allo scorrere del tempo (macchie cutanee, cedimenti di tessuti, ecc), o a causa di uno stile di vita usurante (iperesposizione solare, fumo, dismetabolismi, vita sedentaria)

In senso più allargato la Medicina Estetica si occupa anche del recupero e del mantenimento dell’equilibrio psicofisico dell’individuo, che può vivere con disagio la propria immagine corporea a causa di un inestetismo o che, più semplicemente, richiede regole gestionali di vita, suggerimenti ed interventi mirati al controllo del proprio invecchiamento, generale e cutaneo. Chi si rivolge oggi al Medico Estetico domanda, infatti, oltre alla correzione dell’inestetismo dichiarato, quando presente, una prescrizione utile per migliorare la qualità della vita relativa alla propria età e per mantenere negli anni una condizione fisica e mentale ottimale.  La Medicina Estetica finalizza il suo intervento al raggiungimento e al mantenimento della salute intesa come espressione di una condizione di benessere psicologico e fisico e non come assenza di malattia. La disciplina, confermando i contenuti di medicina preventiva, correttiva, restitutiva e riabilitativa a sfondo sociale, proposti in Italia circa 35 anni or sono, si presenta oggi come la sintesi e sinergia di più branche internistiche, configurandosi come medicina essenzialmente preventiva.

Comments are closed